Verxi el menu prinsipałe

Wikisource β

Alla Contessa Annina Morosini

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
100 percent.svg
Qualità del testo: sto testo el xe stà trascrito e rileto.
Alla Contessa Annina Morosini
1917
←  La dogaressa Edission e fonte ▼ El guanto  →
[p. 75 modifica]
ALLA CONTESSA ANNINA MOROSINI


Anina, se i ani
che tuto destruse
xe stai cortesani
4coi oci che sluse,

e se tanto bela
al mondo parè,
se come la stela
8più ferma brilè,

se de la Feniçe
sentàda in palchèto
vu sè el più feliçe
12vivente dileto,

xe çerto per l'aria
che avè respirà
in sta straordinaria,
16divina Çità. —

[p. 76 modifica]


Perchè da le tele,
perchè dai colori
del çiel, per le bele,
20vien fora splendori.

I oci più brila
al nostro bel sol
e ogni pupila
24più trema e più pol.

Più rossi i tramonti
fa i lavri e più bei,
i neri tien pronti
28la note ai cavèi,

el ciaro de luna,
divin cortesan,
la biaca el raùna,
32el sbianca le man!